Fabio Fognini è in crisi. Non ci sono altre parole per descrivere il momento dell’azzurro. La crisi non è solo tennistica ma anche motivazionale. In passato ‘Fogna’ è stato spesso (eufemismo) criticato per atteggiamento e comportamenti, il più delle volte a ragione; ha sempre saputo reagire, a suon di vittorie. Adesso qualche ingranaggio si è inceppato, ma non rotto. Non è il momento delle critiche, bensì del sostegno, o almeno dell’analisi. Prima di ritrovare il suo tennis, Fabio deve ritrovare se stesso. No agli insulti, sì all’immedesimazione. Parola d’ordine: empatia.

#Follow us