Pyeongchang 2018 in tv, Eurosport: “Diritti in chiaro alla Rai solo se dà garanzie”

Diritti tv - Foto Arne Museler CC BY-SA 3.0

Manca poco più di un anno all’inizio dei Giochi invernali di Pyeongchang 2018. Per la prima volta dalla sua nascita, sarà Eurosport a fornire la piena copertura dell’evento. “Siamo molto carichi – dichiara Alessandro Araimo, direttore generale Discovery Sud Europa, in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport – e molto contenti di aver investito sui Giochi. La nostra storia dimostra che crediamo nello sport che va oltre il calcio e supportare i Giochi olimpici è sempre stata la nostra linea editoriale”.

Per l’occasione, Eurosport sta preparando una serie di novità che consentiranno una miglior fruibilità dell’evento. “Le novità principali – prosegue Araimo – saranno realtà virtuale e 4 k. Questo permetterà di seguire i Giochi attraverso ogni strumento, su piattaforma a pagamento, sul cellulare, su tv gratuita…”. E a proposito di diritti tv, è ancora in fase di trattative la ricerca di un accordo con la Rai, intenzionata a trasmettere l’evento in chiaro. “Accordo che ancora non abbiamo trovato – ammette il d. g. – ma ci stiamo lavorando. Però vogliamo avere garanzie di copertura e di valorizzazione, altrimenti potremmo pensare di essere noi stessi a distribuire in chiaro l’evento”.