Lutto nel tennis USA: morto il padre di Steve Johnson, suo primo coach

Steve Johnson Sr. e Steve Johnson a Wimbledon

La triste notizia nel mondo del tennis a stelle e strisce è quella della morte del padre di Steve Johnson, numero 25 nella classifica ATP attuale, in maniera inaspettata secondo quanto si legge dalle testate americane. Steve Johnson Sr. era stato allenatore per molti anni del figlio e lo aveva accompagnato fin dai primi colpi e sostenuto sempre, credendo fino in fondo nelle capacità e nelle qualità del figlio-allievo.

Steve Johnson Sr. aveva rilasciato un’intervista a Spaziotennis.com giusto lo scorso anno dopo che il figlio aveva conquistato il primo titolo ATP, era entrato nella top 30 ed era riuscito a confermare un buon tennis sui campi prestigiosi di Wimbledon, uscendo sconfitto solo nel match contro Roger Federer. Johnson Sr. aveva descritto con ammirazione e orgoglio il percorso del figlio fin da quando era piccolo: “Stevie ha iniziato a colpire palle e palloni da spiaggia in cortile già quando aveva due anni.Gli piaceva venire con me ai tornei, confrontarsi con i miei allievi e mi chiedeva sempre quando avrebbe potuto partecipare anche lui. Ha giocato il suo primo torneo USTA a cinque anni, vinto la sua prima partita a 6 e il suo primo torneo under-10 a 7. Poco tempo dopo quella vittoria l’ho iscritto a un torneo under-12 e ha vinto pure quello”.

Il tennista è stato seguito dal padre fino a che non è arrivato il periodo del college dove è stato a Peter Smith a proseguire il lavoro fatto tra le mura di casa, ma il padre ha continuato a sostenere il figlio.

Steve Johnson ha deciso, dopo la notizia, di cancellarsi dagli Internazionali BNL d’Italia per poter stare vicino alla propria famiglia in un momento difficile.